• Val Passiria

    • Sport e risposo nel Parco Naturale del Gruppo di Tessa e tanto divertimento sulle piste durante le vacanze invernali in Alto Adige sulle Alpi dello Stubai e dell'Ötztal: tutto questo e molto di più lo troverete soggiornando in un hotel Val Passiria.

    • Indimenticabili vacanze in Val Passiria in una delle valli tuttora più tranquille e conservatrici dell'Alto Adige, dove davvero il tempo pare essersi fermato, racchiusa tra le Alpi Venoste e le Alpi dello Stubai. Il capoluogo è San LeonIn Val Passiria si trova tuttora la sua casa natale, adibita a museo. Il patriottismo è sempre stato molto vivo in questa valle, sia ai tempi di Napoleone che in tempi più recenti; infatti essa diede parecchio "filo da torcere" alle istituzioni italiane. Questa valle è tutta compresa nel Parco Naturale del Gruppo del Tessa e offre tantissimi spunti escursionistici sia estivi che invernali. Gli appassionati dello sci possono praticare il loro sport preferito a Plan, dove i bambini possono contare su un "asilo sulla neve" e imparare questo sport con tutta calma. I fans della cultura possono visitare in estate la Miniera di Monteneve, la più alta d'Europa, dalla quale si estraevano piombo e zinco in condizioni pressoché estreme, oppure visitare la rovina di Castel Giovo, dove si trovano degli interessanti affreschi rinascimentali. Inoltre essi si trovano al quinto piano...e potete godervi un panorama mozzafiato su tutta la vallata!

    • Nel corso delle vostre vacanze estive Val Passiria potete esplorare non solo il famoso Parco Naturale del Gruppo del Tessa, il più vasto e vario della provincia di Bolzano, ma anche i "sentieri dei contrabbandieri", che danno un po' di...brivido alle vostre vacanze escursionistiche. Molti di questi sentieri si snodano lungo l'Alta Via di Merano e molti di essi sono percorribili tuttora da chi di montagna se ne intende ed è ben allenato. La maggioranza di questi sentieri si trovano nei dintorni di Plan; essi erano percorsi dai contrabbandieri fino agli anni Sessanta ed essi partivano anche nelle notti d'inverno, trasportando a spalla fino a 100 kg di merce, senza riposarsi. Cosa si contrabbandava? Speck, orzo e pelli verso l'Austria e zucchero, caffè, articoli per cucito, saccarina, tabacco e articoli per fumatori verso l'Italia. Chi invece preferisce vacanze in montagna più tranquille ma è ben allenato, può intraprendere l'escursione ai laghi di Sopranes; essi sono 7 laghetti glaciali ciascuno con un colore diverso. Per chi invece non è così ben allenato, è possibile percorrere i "Waalwege" oppure il "Sentiero dei Masi Scudi"; quest'ultimo illustra la storia di questi masi, dove abitavano i contadini che in cambio di diritti di caccia, pesca ed esenzione dalle tasse accettavano di combattere per il loro feudatario; alcuni di questi masi risalgono al XIII secolo.

    • Vacanze invernali Val Passiria per sciare nel comprensorio sciistico "Plan", che in tutto offre 10km di piste da sci, 2 skilift e una seggiovia. Questo comprensorio sciistico fa parte del grande carosello "Ortler Skiarena" e la stagione sciistica dura da novembre ad aprile; inoltre il "Plan" è una zona sciistica molto tranquilla, ideale per le famiglie e i principianti, che possono imparare a sciare con tutta calma. Un'altra zona sciistica della Val Passiria è quella nei dintorni del Passo Giovo, una delle più moderne dell'intera regione, che offre in tutto 25km di piste da sci. Altri sport possibili sono: il pattinaggio sul ghiaccio, il curling, il broomball. I più temerari possono sperimentare l'arrampicata sul ghiaccio; anche qui esistono arrampicate con vari gradi di difficoltà; questo sport è possibile da novembre fino a febbraio. Inoltre a fine gennaio si tiene l' "Icefight", una gara di arrampicata sul ghiaccio che sarà disputata dagli arrampicatori più forti del mondo: un appuntamento irrinunciabile per il fans di questo sport! Gli appassionati di equitazione possono cavalcare anche in inverno, di giorno e di notte, oppure intraprendere una romantica gita su una slitta trainata da cavalli.

    • Il fiore all'occhiello della gastronomia Val Passiria è il Caseificio Montano di questa valle, che si trova a San Martino in Passiria. Qui potete trovare latte, burro, formaggi e tante altre specialità casearie prodotte secondo le regole dell'agricoltura biologica e a "chilometro zero". Se volete dare un'occhiata su come si preparano burro e formaggi, potete farlo nel corso del "Tallnner Sunntig", negli alpeggi e ristoranti presso Punta Cervina. Un'altra manifestazione della gastronomia Val Passiria è il "Festival della Cucina Contadina" che ha luogo tra settembre e ottobre. A questa iniziativa partecipano vari ristoranti in Val Passiria, che offrono i piatti della tradizione contadina, come canederli di tutti i tipi, zuppe, selvaggina, carne di pecora, patate "in tutte le salse", cavoli, funghi e zucche. Naturalmente gli alberghi di questa valle non tralasciano la cucina mediterranea; anche se in questa valle tanto tradizionale e conservatrice, potete trovare tanti piatti della cucina italiana, insieme a quella tirolese.

it
Italiano
  • Vacanze a tema
  • Sport estivo
  • Sport invernali
  • Destinazione
  • Alloggi
  • Tempo libero
  • Alto Adige