• Mostre e Musei in Alto Adige

    • La regione offre interessanti mostre e musei, da nominare é sicuramente il famoso Museo Archeologico di Bolzano che ospita il popolare uomo venuto dal ghiaccio- Ötzi e molti altri reperti archeogici della zona. Inoltre in Alto Adige sono da visitare i cinque Messner Mountain Musei, che invitano a scoprire il mondo delle montagne con diverse mostre. A Caldaro si puó visitare il museo del vino e scoprire interessanti fatti sulla produzione vinicola, mentre a Merano vi aspettano i giardini del Castel Trauttmansdorff con fiori e piante di tutto il mondo, nel castello si trova il Museo del turismo in Alto Adige.

    • dauerausstellung oetzis rekonstruktion mit familien (c) suedtiroler archaeologiemuseum o verant

      Il Museo Archeologico dell´Alto Adige è stato inagurato nel 1998 a Bolzano ed è famoso soprattutto per essere il luogo dove è conservato Ötzi, senza dubbio uno degli altoatesini piú famosi! Qui inoltre si puó avere un´interessante panoramica della vita in Alto Adige nella preistoria, grazie a plastici, diorami, stazioni multimediali.

    • archeopark madonna di senales

      L´ArcheoPark è un museo che piacerá molto ai piú piccoli, in quanto interattivo. Ad esempio, si possono visitare le casette di legno con dentro il fuoco acceso, provando anche a tirare con l´arco, cuocere il pane...o fondere il rame, tutto come 5000 anni fa! Naturalmente sono ricostruiti anche gli indumenti e gli oggetti da lavoro.

    • messner mountain museum

      I Messner Mountain Museum sono un progetto dell’alpinista popolare Reinhold Messner, il quale ha fondato questi 5 musei che offrono un impressione singolare sul mondo delle montagne in tutto il mondo. Il museo centrale é il MMM Firmian che é situato su Castel Firmiano presso Bolzano ed offre un immagine singolare delle montagne, del mondo spesso pericoloso e magico dei monti in tutto il mondo. Qui si mescolano montagne, arte e la storia dell’alpinismo.

      Il MMM Juval si trova presso il castello Juval sopra Naturno ed offre la piú grande raccolta Tibetika esistente. Inoltre vi é il MMM Dolomites sopra Cortina su un’altezza di 2181m, qui si puó conoscere il mondo delle Dolomiti. Il MMM Ortles é situato presso l’Ortles in Val Venosta, qui si possono conoscere i mondi affascinanti ma anche inquietanti dei ghiacciai. Infine vi é il MMM Ripa presso il Castel Brunico dove si possono conoscere fatti interessanti su popoli viventi in montagna di tutto il mondo.

    • museo civico di Merano

      Il Museo Civico di Merano ospita una sezione preistorica, che raccoglie reperti originari dalla conca di Merano, dalla Val Venosta, dalla Val Passiria; la sezione artistica ospita quadri barocchi e sculture gotiche opera dei maestri tirolesi; qui si trovano anche quadri moderni dei pittori meranesi.

    • museo della Val Venosta

      Il Museo della Val Venosta ripercorre la storia di questa valle, fin dall´epoca preistorica, con una sezione interamente dedicata ai sistemi di irrigazione, in quanto la Val Venosta è la regione piú secca dell´Alto Adige. Un´altra sezione del museo tratta dell'emigrazione, diretta principalmente in Germania e sugli usi e costumi della valle.

    • museo dell´apicoltura a sopraBolzano

      Il Museo dell´Apicoltura è allestito in un antico maso e presenta tutte le tappe della produzione del miele: gli apiari, le arnie a cassetta e a cesto, le presse e le centrifughe. Ai bambini piacerá molto anche il percorso didattico del museo, che illustra anche com´era la vita contadina in Alto Adige nel passato. Alla fine della visita, tutti quanti possono assaggiare i vari tipi di mieli.

    • museo ebraico a Merano

      Nel XIX secolo, Merano ospitata una delle comunitá ebraiche piú attive e vivaci d´Europa, tanto che tra gli ebrei illustri della cittá si conta anche il medico che inventó la cura dell´uva. Il museo racconta anche le numerose iniziative prese dagli ebrei meranesi nel campo del turismo, che divenne una voce importante nell´economia della cittá, anche ai tempi del fascismo.

    • memorie della grande guerra

      Questo museo è stato aperto nel 2000 a Bolzano, per tenere in vita il ricordo della Grande Guerra. Qui sono esposti tanti oggetti e reperti dell´epoca, molti di essi trovati dopo lunghissime ricerche; il museo vuole dimostrare la barbarie e l´inutilitá della guerra. L´associazione curatrice di questo museo ha anche ricostruito la linea del fronte nei pressi della Marmolada, in collaborazione con l´Austria, quale esempio di amicizia.

    • museo della scuola castelrotto

      Questo Museo della Scuola racconta la scuola in Alto Adige dal fascismo ai giorni nostri. Il tema centrale era la scuola dei contadini, che anch´essi studiavano tedesco, italiano, geografia, storia, lavori manuali, ginnastica,canto, musica, religione; infatti si racconta di quali disagi dovessero patire gli scolari per frequentare le lezioni, ad esempio il dover affrontare anche due ore di cammino; inoltre i bambini potevano frequentare la scuola solo dopo aver ultimato il lavoro nei campi.

      it
      Italiano
      • Vacanze a tema
      • Sport estivo
      • Sport invernali
      • Destinazione
      • Alloggi
      • Tempo libero
      • Alto Adige