• Collepietra

    • collepietra

      L'idilliaco paese di montagna di Collepietra è situato a soli 13 chilometri a nord-ovest dal capoluogo Bolzano su un altopiano nel cuore del leggendario Catinaccio - Latemar.

    • Vacanze Collepietra per un soggiorno in montagna sul Catinaccio, uno dei simboli delle Dolomiti e dell'Alto Adige. La località turistica di Collepietra si trova a 820 metri di altitudine ed è una frazione di Cornedo all'Isarco; da essa si gode un panorama meraviglioso sul Renon e sulla Valle Isarco. Collepietra è una meta di vacanze molto frequentata sia d'estate che d'inverno; infatti qui si possono praticare vari sport: escursionismo estivo e invernale, golf, sci, snowboard, ecc, in quanto anche Collepietra fa parte del famoso comprensorio sciistico "Dolomiti Superski", il più grande e moderno del mondo ... già il nome è in sé una garanzia di qualità! Anche gli amanti della cultura si troveranno bene a Collepietra, in quanto qui essi potranno visitare Castel Cornedo e il famoso osservatorio astronomico situato a San Valentino al Campo, dove lavorò il famoso astronomo Max Valier; in questa frazione sono presenti anche il percorso planetario e l'osservatorio solare. Oltre che nei confortevoli alberghi o garni in montagna, potete trascorrere le vostre vacanze Collepietra in un agriturismo; ce n'è uno molto confortevole!

    • Sport estivi a Collepietra con una vasta scelta di escursioni sulle Dolomiti, in quanto le "montagne più belle del mondo" affascinano proprio tutti! Un'escursione molto interessante negli immediati dintorni di Collepietra è quella alle piramidi di terra; essa dura tre ore e si raggiunge grazie a un sentiero ben segnalato, uscendo dal paese verso est, tenendo la chiesa di "Weisses Bild" come punto di riferimento sulla sinistra. Il sentiero passa anche tra boschi e ruscelli; su questo monumento naturale si racconta tuttora una leggenda. Un sentiero escursionistico di livello medio è l' Alta Via di Collepietra; il tempo di percorrenza è di 4 ore, la lunghezza è di 14 km. Non manca nemmeno un percorso a tema inerente all'Osservatorio Astronomico; esso dura tre ore e ha 150 metri di dislivello. Il sistema solare è qui riprodotto a scala un miliardo; in tre ore percorrerete appunto la distanza tra Mercurio e Plutone! Gli ospiti più raffinati potranno inoltre giocare a golf nel club di Monte San Pietro, situato a circa 1300 metri di altezza, seguiti da un insegnante britannico. Il periodo di apertura di questo "green" va da aprile a novembre.

    • "Collepietra sport invernali" per... sciare e praticare tanti sport invernali nel famoso comprensorio sciistico "Dolomiti Superski", il più grande e moderno del mondo. Questo marchio è già di per sé garanzia di qualità, in quanto esso offre impianti di risalita modernissimi, dove le code sono state abolite e si può contare su 300 giorni di sole l'anno! Inoltre sciare Collepietra per praticare questo sport all'insegna della mobilità dolce e della sostenibilità, in quanto questa località sciistica fa parte delle "Alpine Pearls", un consorzio di località turistiche europee che fanno molta attenzione all'ambiente. Da novembre ad aprile sono a vostra disposizione 37 piste di sci da discesa per un totale di 46km; naturalmente è possibile praticare anche lo sci di fondo, lo slittino, il carving, lo snowboard e le escursioni con le ciaspole. Naturalmente sono presenti pacchetti vacanza per ogni tipo di sport invernale; gli "irriducibili" dello sci o i più romantici potranno sciare anche alla sera! Collepietra sport invernali anche sconti per le signore, grazie all'iniziativa "Ladies First", che propone tanti sconti alle signore...e pacchetti vacanze sci interessanti nei vari alberghi Dolomiti!

    • Potrete visitare il Castel Cornedo, risalente alla fine del XIII secolo. Nel 1378 i conti del Tirolo lo cedettero a Hans von Liechtenstein, che fu uno degli avversari di Federico Tascavuota, che assediò e conquistò il castello. I vinti furono presi prigionieri ed esiliati, ma grazie all'intercessione del poeta Oswald von Wolkenstein furono liberati. I Liechtenstein rimasero signori del castello fino al 1760, quando questa famiglia si estinse. Esso passò al Comune di Bolzano e poi ai bavaresi fino al 1808. Dopo passò ai signori von Goldegg, a Friedrich von Miller e alla famiglia von Malaisè, che ne è proprietaria ancora oggi. Dal 2006 il castello è aperto al pubblico; nella cappella romanica si possono tuttora vedere affreschi trecenteschi inerenti al "Trionfo della Morte". Intorno a questo castello nacque una leggenda, raffigurata appunto in questo ciclo di affreschi; nel Medioevo, mentre infuriava la peste, il signore del castello promise un pellegrinaggio alla Madonna non solo con la sua famiglia, con tutti gli abitanti del villaggio se essa avesse fatto cessare l'epidemia. Essa cessò, ma il nobiluomo non mantenne la promessa; la Morte giunse quindi inaspettatamente al castello, portando con sé tutti gli abitanti di punto in bianco; essi sarebbero ritornati nelle notti di luna piena sotto forma di scheletri, uscendo in processione verso il santuario di Pietralba, onorando la promessa non mantenuta per l'eternità.

Il Meteo in Alto Adige
Lunedì
Lunedì
9°C / 15°C  
Martedì
Martedì
3°C / 19°C
Mercoledì
Mercoledì
  1°C / 21°C
it
Italiano
  • Vacanze a tema
  • Sport estivo
  • Sport invernali
  • Destinazione
  • Alloggi
  • Tempo libero
  • Alto Adige